Chi siamo

Presentazione

PRESENTAZIONE DEL CIRCOLO E DEL SITO A CURA DEL PRESIDENTE.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vestibulum in mauris eleifend, egestas lectus et, vulputate orci. Integer in leo eget justo hendrerit consequat. Donec varius est eu neque ultrices consectetur.

Lo Statuto

COMANDO MILITARE ESERCITO “LIGURIA”
CIRCOLO UNIFICATO DELL’ESERCITO DI GENOVA
—===oooOooo===—

ART. 1

Presso il Comando Militare Esercito “Liguria”, nelle infrastrutture di “Palazzo San Vincenzo”, ubicata in Genova, Via San Vincenzo n° 68 e dello Stabilimento Balneare, ubicato in Genova, Corso Italia n° 7/b rosso, è costituito l’Organismo di Protezione Sociale denominato “Circolo Unificato dell’Esercito di Genova”.
In esso, in forza degli articoli 2 e 5 del D.I. n° 521/98 sono svolte le attività disciplinate nel successivo art. 2 del presente Statuto a favore degli “Utenti Soci” di seguito elencati nell’ordine di priorità:

Priorità 1: Personale militare e civile dell’Amministrazione della Difesa, in servizio o in una delle posizioni previste per la cessazione dal servizio effettivo, personale della riserva selezionata, nonché i componenti del nucleo familiare e i parenti di 1° grado.

Priorità 2: Coniuge superstite del succitato personale, ove non abbia contratto nuove nozze, e gli orfani del personale stesso. Personale militare e civile appartenenti ai corpi armati e non armati delle Istituzioni Statali e locali. Personale appartenente allo SMOM; volontari della Croce Rossa Italiana e del Corpo Militare della Croce Rossa. Appartenenti ai nuclei familiari del personale elencato.
– Priorità 3: Autorità o persone con particolari titoli di benemerenza, inerenti alla propria attività di impegno civile o professionale, di interesse militare di particolare importanza al fine di sviluppare rapporti di interazione con le collettività esterne locali di specifica rilevanza..
L’ammissione, nel rispetto delle priorità sopra elencate, è comunque subordinata alla ricettività dell’Organismo.

ART 2

Il Circolo Unificato dell’Esercito di Genova si propone di conseguire i seguenti fini istituzionali:
fornire sostegno per lo svolgimento di attività di comando, logistiche e funzionali di interesse della Difesa, di rappresentanza e di promozione della F.A. sul territorio;
sostenere il personale militare e civile della Forza Armata e rispettivi nuclei familiari bisognevoli di visite e cure mediche presso le strutture mediche di eccellenza situate sul territorio;
sviluppare vincoli di amicizia e di cameratismo fra gli Utenti Soci;
promuovere e svolgere attività ricreative, culturali e sportive;
promuovere iniziative in campo sociale e fornire assistenza agli Utenti Soci nei servizi essenziali;
consolidare i rapporti sociali sul territorio, con le associazioni che perseguono analoghe finalità e le Istituzioni locali;
assicurare al personale utente e al personale dipendente della Difesa in attività di servizio e non la possibilità di ristoro e di altri servizi connessi, a prezzi equi e congrui in ambienti decorosi e funzionali.

ART 3

Il Circolo Unificato dell’Esercito di Genova e lo Stabilimento Balneare Militare esercitano le proprie attività funzionali, amministrative e contabili nel rispetto delle norme attinenti la gestione dell’Organismo in regime di affidamento in concessione come disposto dalla direttiva tecnica di settore E.F. 2012. In tale contesto sono a carico dell’Utente Socio le spese vive di funzionamento dell’Organismo mediante il ristoro al Concessionario a cui è affidato il multiservizi di quelle somme che non trovano diretto ristoro nei costi dei servizi e dei generi stabiliti in sede di gara. Sono altresì a carico dell’Utente Socio tutte le ulteriori somme riguardanti nuove e vecchie tasse e/o contributi governativi e / regionali/locali.
L’articolazione della quota, le modalità di riscossione sono stabilite nel Regolamento che scaturirà dal presente Atto. Il valore della quota è stabilito annualmente.
Sono a carico dell’Utente Socio e del Concessionario, tutte le spese riguardanti l’espletamento delle attività di cui al successivo articolo 4, per le quali corre l’obbligo di tenere l’Amministrazione della Difesa indenne da qualsiasi azione e molestia proveniente da chiunque e per qualunque motivo. Sono inoltre a carico dell’Utente Socio e del Concessionario tutte le spese attinenti la manutenzione ordinaria dei macchinari, arredi, impianti ed attrezzature ceduti in consegna.
Sono a carico dell’Amministrazione della Difesa, compatibilmente con le risorse finanziarie disponibili: la concessione e il mantenimento in efficienza dei locali, delle attrezzature e degli arredi necessari allo svolgimento dei servizi concessi dall’Organismo; la manutenzione ordinaria e straordinaria delle infrastrutture degli impianti fissi; il rinnovo delle attrezzature e degli arredi; le spese riferite alla conduzione degli uffici e locali utilizzati dal personale del Comando Militare Esercito Liguria che presso la struttura espleta un servizio non attinente alla conduzione dell’Organismo.
Nell’interesse della funzionalità e della sicurezza dell’Organismo, in presenza di consolidate carenze di risorse finanziarie, per assicurare comunque il raggiungimento dei fini previsti al precedente articolo 2, potranno essere poste a carico dell’Utente Socio parte degli oneri riferiti all’acquisizione e al mantenimento di attrezzature e arredi.

ART 4

Il Circolo Unificato dell’Esercito di Genova, avvalendosi degli apporti di cui al precedente art. 3, è titolato a svolgere, a favore del personale di cui all’art. 1 ed eventuali ospiti, secondo le modalità esecutive stabilite nell’apposito “Regolamento” interno, le seguenti attività:

Presso la sede di Via San Vincenzo n° 68:
ristorazione;
servizio di caffetteria;
servizi alloggiativi (foresteria);
ricreative, sportive e culturali.

Presso la sede di Corso Italia n° 7/ b rosso:
ristorazione, pizzeria;
servizio di caffetteria;
servizio di assistenza alla balneazione;
ricreative, sportive e culturali.

IL COMANDANTE
Col. f. t. ISSMI Gianfranco Giuseppe FRANCESCON